100 foto per 100 giorni

Ormai sono due settimane che ho iniziato #100happydays e ho pensato che forse era il caso di parlarne un po’. L’ho scoperto su Instagram (che comunque – volevo dirlo – mi sta facendo scoprire mondi, scritture e sguardi belli): ho visto un paio di volte l’hashtag, ho chiesto cosa voleva dire, come funzionava, mi sono lasciata prendere dalla sfida ed eccoci qui. A trovare ogni giorno, per cento giorni, un motivo per essere felice – parola ingombrante, me ne rendo conto, ma passatemela se non altro per coerenza “tagghistica”.

Ecco, più passavano i giorni (sono già quindici, eh!), più avevo voglia di raccontare perché ho scelto di partecipare a questa cosa.

quadrifoglio

Uno. Perché è una scusa per fare una foto al giorno. Non è mica indispensabile, ognuno sceglie il social che preferisce, ma a me piaceva l’idea di trovare immagini di cose belle, fermarle e magari riguardarle tutte alla fine.

Due. Per allenarmi. A cosa? A trovare tutti i giorni qualcosa di divertente, di bello, di interessante. Magari piccolo, minuscolo, però trovarlo. Che non è mica così facile, ci vuole dell’allenamento – ho pensato. Ecco, così io mi alleno.

Tre. Per vedere se sono capace. Cento giorni sono tanti, obiettivamente. Tanti per non dimenticarsi che stai partecipando a questa cosa, per non perdere la voglia, per non trovare almeno un giorno così brutto che di bello da fotografare proprio non c’è niente. Sarò capace di arrivare fino alla centesima foto? Eh. (Sospiro da dubbio amletico).

Quattro. Perché se fermi (con una foto o una frase) qualcosa di bello, diventa più grande, quasi più vero. Nel senso che te lo ricordi, non si perde tra le mille cose della giornata che poi va sempre a finire che a questi dettagli di bellezza non ci si fa caso o si dimenticano al primo battito di ciglia.

Cinque. Perché no? In media #100happydays mi toglie circa dieci minuti al giorno. Non è che ci si perdano ore, insomma. Sforzo quasi nullo, risultato finale boh, però ho pensato che non ci perdevo mica niente a provarci. E magari funziona, magari no, magari tra un mese mollerò tutto o magari arriverò al giorno 100 così, come se niente fosse. E intanto ci provo, gioco e chissà.

Ps: se volete partecipare o saperne di più, trovate tutte le info qui.

mongolfiera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...