Dove si incastrano gli occhi

Ieri sono stata da Chagall. Lo so, detto così sembra che sia stata a casa sua, seduta su un divano scolorito ad ascoltarlo raccontare e chiedergli ogni tanto “e poi cos’è successo?”. Anche se in effetti è così che mi è sembrato.

Era bella ieri, Milano. Anche se un po’ pioveva e c’era freddo, ma c’era una luce che non assomigliava all’inverno, e se era solo una mia impressione va bene comunque.

chagall_milano+

Sono stata da Chagall, dicevo. Due ore a camminare lentamente, guardare, fermarmi, cercare in mezzo ai colori i segni che nascondeva. Innamorarmi. Sì, perché Chagall è un mondo e avrei voluto passarci giorni lì dentro, a sentire le sue storie, che poi non sono solo sue ma urlano come tante voci, voci piene di dettagli grandissimi e colori che se non ci sei davanti non te li puoi immaginare.

Quei colori lì. Che ci avrei messo le mani, per vedere com’era averli addosso.

E poi è successa una cosa, che alla fine succede tutte le volte ma non ci avevo mai pensato davvero. È successo che sono entrata da Chagall e mi aspettavo di emozionarmi tantissimo davanti a certi dipinti, li immaginavo come definitivi, non so se riesco a spiegarmi, ma questo succedeva prima di vederli, quando pensavo di sapere dove si sarebbero incastrati i miei occhi. E invece no. Invece poi ti giri un attimo e scopri che la bellezza è lì, da un’altra parte rispetto a dove pensavi di incontrarla, e ti fermi – perché proprio andare avanti non si può, non subito – e dici “allora eri tu”.

In quel momento lì ho pensato che quel blu valeva tutte le storie che avrei ascoltato seduta sul divano scolorito di Chagall.

E le storie sono state tante – allucinanti, meravigliose, piene di leggende, sogni e incubi, e sabbia, segni nascosti e grumi di colore, rossi violentissimi e quel blu che sembra impossibile. Eppure i miei occhi si sono incastrati dove non mi aspettavo. E adesso chissà se li recupero.

milano_chagall1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...