racconti visionari #7

Numero 341, giorno 23

Ciao. Come stai? Questa è la telefonata numero 341, giorno 23, giusto nel caso avessi perso il conto. Io no, non l’ho perso, ma è abbastanza facile visto che le telefonate le sto facendo io e oltretutto le sto segnando su un quaderno. Quello blu, rilegato male, hai presente?

Comunque. Vado subito al punto perché altrimenti poi perdo il coraggio e va a finire come le altre volte che non ti dico quello che ti volevo dire quando ho fatto il numero.

Allora, il fatto è questo – aspetta, suonano alla porta.

Era il tizio delle pizze. Però vorrei precisare che non ho deciso di chiamarti proprio quando stava per arrivarmi la pizza, perché è arrivata troppo presto, gli avevo detto un orario e il ragazzo è arrivato almeno mezz’ora prima. Ma non fa niente, non ti preoccupare, la mangio dopo, tanto se si raffredda posso sempre scaldarla, e poi l’ho sbirciata e hanno pure sbagliato, ci hanno messo i funghi e i funghi proprio non li sopporto quindi dovrò toglierli tutti prima di mangiarla, ecco adesso penserai che ho manie ossessivo compulsive ma in realtà ho solo un problema con i funghi, non mi vanno giù, ci ho anche provato diverse volte ma non posso farci niente, ho dovuto arrendermi, non mi piacciono. Ci sono quelle cose, no?, ci provi, ci provi, e niente.

Come tutte le volte che ho provato a chiamarti prima di oggi. 340. Mica poche, eh? Il fatto è che succede sempre qualcosa, a un certo punto – mi sa che era tra la 267 e la 268, ma dovrei controllare il quaderno – ho anche pensato che forse era destino. Ho pensato che avrei potuto fare un milione di tentativi e non ne avrebbe funzionato uno, non ti avrei detto quello per cui ti sto chiamando.

Vedi, anche adesso stavo perdendo il filo. Che poi lo so, non è perdere il filo, è che dirtelo non è mica facile, non so cosa potrebbe succedere dopo e allora tentenno. Inciampo, in un certo senso. Ci vorrebbe coraggio, lo so.

Senti, facciamo una cosa. Facciamo che questa era la prova generale e la 342 sarà quella buona? Che ne dici? Ripasso giusto due cose, faccio un bel respiro, infilo la presa del telefono nel muro, aspetto il primo tu-tu, e faccio il tuo numero.

foto copia


Le altre foto di Federica le trovate qui:

Federica Lissoni so#photo

Facebook

Instagram

Flickr

E poi fotografa su Soffiablablog… fotografie, illustrazione… magia!

 

Annunci

2 thoughts on “racconti visionari #7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...