Elenco sommario e disordinato del mio 2016

Ho passato qualche giorno davanti al mare, mi sono innamorata di Wonder, ho scritto 366 storie minuscole, ho ucciso un mughetto e mi dispiace ma ho il pollice nero e che ci posso fare, non ho ricominciato a correre anche se c’è stato un momento in cui ho pensato di farlo, ho fatto mille colazioni al bar, ho raccolto conchiglie e sassi e foglie e un paio di bottoni e una stellina di legno e una chiave arrugginita bellissima piena di segreti e una bacchetta magica piccolapiccola che poi ho regalato, ho preso tanti treni ma non più tutti i giorni, ho abbracciato per la prima volta amiche lontane scoprendole vicinissime, ho spedito un sacco di cose e libri e cartoline, ho iniziato a inventare il nuovo tatuaggio, ho aspettato un libro per mesi e quando è arrivato ho fatto fatica a riconoscerlo, sono entrata in cento pozzanghere e quasi sempre per distrazione e non perché lo volevo, ho scritto lettere inventate firmandole con un nome che non era il mio, ho annusato tanto e spesso a occhi chiusi, ho scoperto che mi piace andare in bici anche d’inverno e credo sia tutto merito di Gilda, ho scommesso su di me e pure se perdo ho già vinto, ho capito che gli insetti mi piacciono tantissimo, ho regalato una penna fingendo di dimenticarla, ho preparato mille caffettiere, ho rotto calze e bicchieri e scheggiato tazze e perso coincidenze, sono inciampata almeno un milione di volte, ho fatto sogni bellissimi e sogni tristi e pure sogni paurosi, mi sono struccata un sacco di volte strofinandomi gli occhi fino a sbriciolare l’eyeliner, ho continuato a dire più parolacce del previsto, non ho imparato a mettermi lo smalto senza colorarmi fino ai gomiti, mi sono appiccicata addosso lettere adesive, ho cantato tanto e dappertutto e ogni tanto pure per strada e ammetto che mi divertivo a sbirciare lo sguardo di chi mi incrociava, mi sono detta di sì, non ho imparato a non arrossire e questa è una rottura, ho avuto paura ma sono anche stata coraggiosa, ho capito che la mia casa è il mare, ho parlato di fantasmi e camaleonti, ho abbracciato e baciato e intrecciato capelli e riso fortissimo e qualche volta ho urlato e ho pianto e mi tengo tutto perché è stato tutto bellissimo.

imag2060

Annunci

2 thoughts on “Elenco sommario e disordinato del mio 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...