#glinizidisettembre

La prima lampadina l’aveva fatta accendere la mia amica Valeria, che tra le sue 11 cose belle aveva scritto “settembre, quando tutto comincia” e io leggendo avevo pensato che è proprio vero, settembre è un mese di inizi, di luci che non stanno da nessun’altra parte, di sciarpe colorate, tazze di tè, libri che hanno aspettato pazienti tutta l’estate perché non era il momento giusto e adesso invece sì.

Poi c’è stata una seconda lampadina, perché mi ero divertita troppo con 11 cose belle e volevo giocare ancora con voi. E allora ho pensato che potevamo dirli ad alta voce, i nostri inizi di settembre, fotografarli e in un certo senso scambiarceli perché così potevano pure nascere delle idee, si moltiplicavano gli incominci.

#glinizidisettembre

E così è stato. Piano piano, foto dopo foto, da una parola si è formato un racconto, che poi è un racconto di istantanee, magie fermate in uno scatto, e a guardarle tutte insieme uno ci può leggere la storia che più gli somiglia, inventarsela come gli piace, e magari cominciare da metà, da quel quaderno che gli incastra gli occhi, o dalle scarpe che chissà dove vanno, o da quella foglia lì che uguali ce ne saranno mille milioni ma poi uguali no, non è mica vero.

Ecco, mi sono un attimo persa ma il senso è proprio questo qui, che moltiplicare i racconti a me piace da matti.

Quindi grazie a chi ha raccontato con me. Le foto che trovate nel pdf de #glinizidisettembre sono [in ordine sparso] di go_tic, lafenicerinascedase, fiolyb, acasadicindy, gioistantingrammi, elena_green, simo_angel, verderame91, attimidiletizia, shemissedthetrain, iconorrhea, anna_zambelli, eman_loved, maminabijioux, mammadilulu, isognidipenelope, quattrocchi91, martolarem.

SCARICA #GLINIZIDISETTEMBRE…

Aiuto, ho avuto un’idea per settembre!

Sottotitolo: che fermarsi un attimo mai, eh?

Lo so, #11cosebelle è finito da poco, ogni tanto mi ritrovo ancora addosso qualche briciola sberluccicosa che si è lasciato dietro e appena posso vado a dare una sbirciata al nostro giga mega elenco e mi sembra di scoprire tutte le volte una sfumatura che prima non avevo notato.

Potrei fermarmi un attimo, ma ho pensato che domani è settembre, che settembre mi piace da matti perché inizia tutto e che avevo voglia di condividere questi inizi con voi.

E niente, inizio un progetto nuovo.

#glinizidisettembre

Si chiama #glinizidisettembre e, in sintesi, è questo: da domani fino alla fine di settembre voglio fotografare tutti gli inizi. Perché settembre è quando si comincia, ricomincia, quando ci sono mille entusiasmi e idee da far diventare concrete. Ma non solo. Settembre è un inizio diverso dagli altri perché ha un carattere tutto suo, si riconosce, cambiano i colori, le luci, i suoni. E ho voglia di raccontarla, questa cosa qui.

Che poi non solo, perché veramente ho anche pensato un’altra cosa: e se ci foste anche voi in questo racconto degli inizi? Così prendiamo spunto, moltiplichiamo le idee, ci scambiamo la magia di (ri)cominciare qualcosa.

Ecco, io domani parto – se vi va, vi aspetto su Instagram. Per tutto settembre, fotografiamo i nostri inizi: taggateli con #glinizidisettembre così ci ritroviamo e prendiamo spunto. Perché quest’ultima cosa qui in fondo è quella che mi piacerebbe tantissimo che succedesse: scoprire qualcosa che non ho mai fatto, magari mai neanche pensato di fare, e provarci. Giocare. E poi chissà cosa succede.

Allora, io vado. Voi che fate?

Ps: sì, a ottobre metto tutto insieme, così non rischiamo di perdere niente…